lunedì 26 luglio 2010

VI ASPETTIAMO NUMEROSI: ULTIMA CHIAMATA PER SALVARE LA PIAZZA!

VI ASPETTIAMO NUMEROSI 

MARTEDI’ 27 Luglio 2010

ORE 19.00 

Consiglio di Zona 3
Via Sansovino 9
COMMISSIONE CONGIUNTA LAVORI PUBBLICI E URBANISTICA 

OGGETTO: PIAZZALE LAVATER

La presenza di noi cittadini
è FONDAMENTALE!

VENITE NUMEROSI !

1 commento:

  1. gabriele mariani28 luglio 2010 19:07

    Buongiorno a tutti.
    Consapevole della avversione che qualsiasi posizione diversa dal non fare il parcheggio genera in questo comitato , rispettosamente mi permetto di invitare tutti voi a fare insieme a me alcune considerazioni che vanno oltre il semplice rifiuto.
    Fatto salvo che alcuni aspetti del parcheggio sono obiettivamente sbagliati (personalmente ritengo i 5 piani, la presenza dei posti a rotazione , la forse troppo vicinanza agli alberi come elementi sufficienti ad opporvisi) mi chiedo e vi chiedo se questa citta' cosi' com'e' e' quella che vogliamo.
    Piazzale Lavater , il cui impianto planimetrico discende dall'assetto urbanistico ante-guerra , non potrebbe diventare ancora migliore se sotto di essa si ricavassero , chesso', due piani interrati, solo per residenti, e sopra venissero eliminati almeno il 50% dei posti ricavati sotto? Il risultato sarebbe un complessivo saldo positivo di posti auto disponibili a spese dei circa 200 fra i vostri vicini di casa, che al momento se ne stanno in silenzio. Si farebbe spazio per maggior verde, maggiori aiuole, che finalmente diventerebbero visibili perche' non assediate e circondate dalle auto.
    UN PROGETTO CONDIVISO CON VOI E PER VOI.
    La sostanza del mio intervento, che per cio' che vi dico ovviamente non e' interessato da ragioni politiche , quindi almeno per questo spero ne condividiate la genuinità, e' la seguente:

    non e' forse piu' opportuno cogliere l'occasione della vostra unita' contro un progetto sotto molti aspetti sbagliato per indirizzarla verso qualcosa di piu' propositivo e dai benefici effetti per tutti, fatto col denaro dei vostri vicini disposti a spendere per mandare le loro auto che ora stanno sopra la piazza, sottoterra?

    Un cordiale saluto
    gabriele mariani

    RispondiElimina